Trasino interrogato due ore dal pm

E' durato circa due ore l'interrogatorio dell'ingegnere Corrado Trasino (avvocato Marco Feno) davanti al pm Luca Ceccanti. Sottoposto ad obbligo di dimora e firma, nel pomeriggio è stato sentito nell'ambito dell'inchiesta 'Do ut des', che lo vede indagato per turbativa d'asta in tre gare. E' grazie alla "segnalazione" dello stesso Trasino che Fabio Chiavazza, figura chiave dell'inchiesta, arriva nel 2016 al vertice dell'ufficio tecnico di Valtournenche, dice il segretario comunale Cristina Machet agli inquirenti, come scrive nell'ordinanza il gip Giuseppe Colazingari. Lo stesso giudice ha respinto la richiesta della difesa di Ivan Vuillermin, che puntava ad ottenere la possibilità di lavorare in cantiere. Domani, martedì 4 dicembre, è previsto l'interrogatorio davanti al pm dei suoi genitori, Loreno Vuillermin e Renza Dondeynaz. I tre, soci della Edilvu di Challand-Saint-Victor e ai domiciliari, in base alle indagini hanno dato a Chiavazza tangenti per 50 mila euro in cambio di affidamenti di lavori.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AostaSports
  2. AostaSports
  3. AostaSports
  4. ANSA
  5. Aosta Sera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Chamois

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...